Autorità e Prassi

La durata della società eccedente la vita media di uno dei soci e il diritto di recesso

15 Settembre 2016 | Massime e Studi notarili | Diritto di recesso nella s.p.a.
 

La previsione di una durata della società di capitali eccedente l’aspettativa di vita di un socio (persona fisica) non legittima l’esercizio libero del recesso, come consentito nel caso di società contratta a tempo indeterminato. L’alternativa posta dal legislatore è tra termine fisso e assenza di termine e solo la seconda opzione consente il recesso ad nutum del socio.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >