Focus

Riforma della redazione del bilancio di esercizio: la Circolare Assonime n. 14/2017

29 Agosto 2017 | Principi di redazione del bilancio

Sommario

Le linee guida della riforma della redazione del bilancio di esercizio recata dal D.Lgs. n. 139/2015 | Le novità in tema di postulati di redazione del bilancio di esercizio | Le novità in tema di struttura del bilancio di esercizio | Le novità in tema di criteri di valutazione | L’impatto tributario della nuova disciplina relativa alla redazione del bilancio di esercizio | Il rapporto tra il principio di derivazione rafforzata per i soggetti OIC e il principio della rilevanza | Il rapporto tra il principio di derivazione rafforzata per i soggetti OIC e il principio della prevalenza della sostanza sulla forma | I profili tributari della rilevazione e valutazione degli strumenti finanziari derivati | Conclusioni | Guida all’approfondimento |

 

La Circolare Assonime n. 14 del 21 giugno 2017 si propone di fornire un primo quadro complessivo degli effetti della riforma recata dal D.Lgs. n. 139/2015 (di attuazione della Direttiva 2013/34/UE) alla disciplina del Codice Civile in tema di redazione del bilancio di esercizio delle società che non adottano i principi contabili internazionali IAS/IFRS. A tal fine, la prima parte della Circolare analizza gli aspetti civilistici e, cioè, le principali innovazioni apportate dal D.Lgs. n. 139/2015 e dai nuovi principi contabili nazionali OIC e il relativo impatto sull’informativa di bilancio. La seconda parte della Circolare entra nel merito applicativo di questi principi e dei conseguenti effetti fiscali, commentando le soluzioni tecniche individuate dall’art. 13-bis D.L. n. 244/ 2016 conv. con mod. in L n. 19/2017.

Leggi dopo