Giurisprudenza commentata

Derivati speculativi e deducibilità nella determinazione del reddito di impresa

10 Gennaio 2020 |

Cass 12 novembre 2019 n. 29179

Derivati

Sommario

Massima | Il caso | Le soluzioni giuridiche | Considerazioni conclusive |

 

Il costo portato al conto economico da una impresa industriale a seguito del negativo evolversi di un derivato speculativo non è, almeno in linea di principio, da considerare come un costo deducibile nella determinazione del reddito di impresa e questo per assenza di inerenza ovvero per assenza di una correlazione con la attività dell’impresa stessa e con la generazione di ricavi imponibili (Cass. 12 novembre 2019 n. 29179).

Leggi dopo