Giurisprudenza commentata

Il punto sulla revocabilità dell’atto di scissione societaria

11 Settembre 2017 |

Tribunale di Pescara

Scissione: effetti

Sommario

Massima | Il caso | Le questioni giuridiche e le relative soluzioni | | Conclusioni |

 

Deve ritenersi assoggettabile a revocatoria (ordinaria o fallimentare) la scissione societaria, poiché la struttura di tale operazione consente la declaratoria di inefficacia del trasferimento patrimoniale che ne scaturisce, senza incidere sugli aspetti soggettivi e organizzativi delle società interessate. L’opposizione dei creditori alla deliberazione di scissione (artt. 2504-quater, 2506-ter, ultimo comma, c.c.) non costituisce norma di diritto speciale societario elidente l’applicabilità della norma generale di cui all’art. 2901 c.c.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >