Giurisprudenza commentata

Responsabilità dei sindaci per irregolarità delle scritture, criteri per il risarcimento del danno

Sommario

Massima | Il caso | La questione | La decisione della Cassazione | |

 

Il giudice di merito, accertato il nesso di causa tra condotta dei sindaci e danno, può ricorrere in via equitativa al criterio della differenza tra il passivo accertato e l'attivo liquidato sempre che il ricorso ad esso sia logicamente plausibile e l'attore abbia allegato un inadempimento astrattamente idoneo a porsi come causa del danno (Cass. 7 novembre 2019 n. 28617).

Leggi dopo