Giurisprudenza commentata

Revoca ingiustificata delle deleghe all'amministratore e risarcimento del danno

Sommario

Massima | Il caso | Le questioni | Osservazioni | Conclusioni |

 

La delibera con cui il consiglio di amministrazione revoca i poteri conferiti ad uno degli amministratori deve essere assistita da "giusta causa", anche in applicazione analogica dell'art. 2383, comma 3, c.c.; in caso contrario, non costituendo tale revoca un atto di organizzazione insindacabile, deve essere riconosciuto all'amministratore le cui deleghe sono state revocate, il diritto al risarcimento dei danni eventualmente patiti.

Leggi dopo