News

Adeguamenti statutari degli ETS: ulteriori chiarimenti

ODV, APS e ONLUS iscritte ai registri hanno la facoltà, entro il 3 agosto 2019, di adeguare i propri statuti al quadro normativo previsto dal Codice del Terzo Settore, con le modalità e le maggioranze previste per le deliberazioni delle assemblee ordinarie (c.d. regime alleggerito).

Gli enti, costituiti ai sensi delle normative di settore preesistenti al Codice del Terzo Settore ma non ancora iscritti ai relativi registri, hanno anch’essi la facoltà di adeguarsi al quadro normativo previsto dal Codice del Terzo Settore ma non possono beneficiare del regime alleggerito.

 

ODV e APS iscritte nei rispettivi registri

A seguito della trasmissione dei dati al RUNTS (da regolarsi con apposito decreto ministeriale),  il RUNTS verifica la sussistenza dei requisiti statutari di ODV e APS iscritti nei rispettivi registri, ai fini dell’iscrizione al RUNTS. L’omessa trasmissione, entro 60 gg, dei documenti e dei dati richiesti in sede di verifica, determina la mancata iscrizione dell’ente nel RUNTS.

Qualora dal procedimento di controllo dovesse scaturire l’esigenza di ulteriori modifiche statutarie, l’adozione delle stesse può  avvenire anche dopo la scadenza del 3 agosto 2019, ma senza regime alleggerito.

Rimane del tutto impregiudicata la potestà delle amministrazioni che gestiscono i registri di adottare, ancor prima della trasmigrazione, eventuali provvedimenti di cancellazione di enti non conformi alla normativa.

 

ONLUS

Per le ONLUS, la verifica della conformità del nuovo statuto alle disposizioni codicistiche dovrà essere condotta dal RUNTS nell’ambito del regolando procedimento di iscrizione della ONLUS al RUNTS.

 

ENTI DOTATI DI PERSONALITA' GIURIDICA

Il termine del 3 agosto 2019 si riferisce alla data entro la quale l’organo statutario dell’ETS delibera la modifica e non alla data del provvedimento amministrativo di approvazione delle modifiche statutarie.

Leggi dopo