News

AGCM: i requisiti di partecipazione a una STP non sono cumulativi

Nella Società tra professionisti (STP), il numero e la partecipazione al capitale sociale dei soci professionisti devono determinare la maggioranza dei due terzi nelle deliberazioni dei soci, pena lo scioglimento della società e la cancellazione dall’albo (art. 10 c. 4 lett. b) L. 183/2011).

 

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM) ritiene che tali reqiuisiti non devono necessariamente ricorrere cumulativamente (segnalazioni AS1589 e AS1589B nel Bollettino n. 24/2019).

 

Secondo AGCM infatti, l'osservanza di entrambi i requisiti, delle teste e delle quote di partecipazione al capitale, costutuisce una limitazione della concorrenza perché ostacola “la possibilità, per i professionisti, di scegliere l’organizzazione e la compagine societaria ritenuta più consona alle proprie esigenze”.

Leggi dopo