News

Corporate Governance: Assonime anticipa un estratto del report 2018

Dal primo anno di adozione dell’Italian Corporate Governance Code (il CGC d’ora in avanti), Assonime analizza i report prodotti dalle aziende relativi al loro sistema di corporate governance.

 

 

L’analisi 2018 copre 225 aziende italiane quotate all’ MTA Italian Stock Exchange Market, la quasi totalità delle aziende quotate all’MTA, e fornisce numerose e dettagliate informazioni riguardo all’aderenza di tali aziende al CGC.

 

Come in passato, lo studio fornisce anche un’analisi approfondita delle remunerazioni degli amministratori e dei sindaci, in particolare analizza le politiche di remunerazione seguite dalle singole aziende, il processo di governance seguito per la loro adozione, nonché le remunerazioni pagate agli amministratori e ai sindaci nel 2017.

 

 

Inoltre il report 2018 presta particolare attenzione alle specifiche aree di miglioramento evidenziate nell’ultimo Italian Corporate Governance Commitee Report (pubblicato in dicembre 2017) e cioè

 

-          timing e informazioni disponibili prima del consiglio di amministrazione,

-          aspetti specifici delle politiche di remunerazione delle aziende (componenti a lungo termine, clausole di claw back e indennità di buonuscita),

-          istituzione e funzionamento del comitato responsabile per le nomine aziendali.

 

 

L’analisi mostra che la quantità e la qualità delle informazioni fornite dalle aziende sulla corporate governance è spesso buona e mostra un progressivo miglioramento nel tempo. I casi di non compliance sono spesso spiegati adeguatamente e chiaramente illustrati agli investitori che sono pertanto in grado di valutarne gli effetti e informarne adeguatamente le conseguenti decisioni.

 

Per quanto riguarda le aree di miglioramento, Assonime elenca

 

-          la condivisione delle informazioni ante consiglio di amministrazione

-          il ruolo del comitato responsabile delle nomine aziendali

-          la valutazione dell’indipendenza degli amministratori

-          aspetti specifici delle politiche di remunerazione (struttura della quota variabile di remunerazione, buonuscite previste per i dirigenti, ecc.).

 

Il report è disponibile per il download sul sito di Assonime.

Leggi dopo