News

Fusione per incorporazione: effetti sulla legittimazione processuale della società incorporata

Dopo la fusione per incorporazione la società incorporata conserva la legittimazione processuale esclusivamente nella misura in cui sia necessario tutelare l'affidamento della controparte processuale.

 

Ad esempio, ciò si verifica nel caso in cui la controparte, ignorando l'avvenuta fusione e la conseguente cancellazione dal registro delle imprese della società incorporata, agisca nei confronti di quest'ultima.

 

Tale esigenza, invece, non sussiste quando è la società incorporata a voler proporre, dopo la sua cancellazione dal registro delle imprese, impugnazione: in tal caso non è giustificabile il permanere di un'autonoma legittimazione attiva della società incorporata rispetto a quella della società incorporante.

 

Leggi dopo