News

Le principali novità del Decreto Crescita

Il D.L. 30 aprile 2019 n. 34, c.d. Decreto Crescita, è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 100 del 30 aprile 2019.

Oltre alle novità in ambito fiscale quali super ammortamento, mini IRES, deducibilità IMU, trattamento fiscale degli strumenti finanziari convertibili (per cui si rimanda al recente articolo su Fiscopiù) e alle misure di tipo agevolativo per la PMI, si segnala, l’articolo 27 che istituisce una nuova forma societaria, la SIS, società di investimento semplice. La SIS

 

  • ha un patrimonio netto non eccedente i 25 milioni di euro;
  • ha per oggetto esclusivo l'investimento diretto del patrimonio raccolto in PMI non quotate che si trovano nella fase di sperimentazione, di costituzione e di avvio dell'attivita', 
  • non ricorre alla leva finanziaria;
  • dispone di un capitale sociale almeno pari a quello previsto dall'articolo 2327 del codice civile.

 

Si segnala inoltre, l’articolo 35 del decreto legge che introduce una riformulazione della disciplina di trasparenza delle erogazioni pubbliche contenuta nell’articolo 1, commi 125-129 della legge n. 124/2017. In una prospettiva di semplificazione e razionalizzazione della disciplina, le principali novità riguardano, in particolare, l’ambito oggettivo di applicazione degli obblighi di trasparenza delle erogazioni ricevute e il regime sanzionatorio. In merito si segnala la nota congiunta Assonime CNDCEC, "Trasparenza delle erogazioni pubbliche: le novità del decreto crescita", pubblicata oggi sul sito del Consiglio.

 

Leggi dopo