News

Parlamento lavori in corso al 9 luglio 2019

Sommario

Tabella di riepilogo | Diritto alla riparazione per ingiusta detenzione: modifiche al codice di procedura penale | Competenza per le indagini preliminari: modifiche al codice di procedura penale | Disciplina per la determinazione dell’assegno divorzile | Disposizioni in materia di lite temeraria | Procedimento monitorio abbreviato | Parità di genere per l'accesso agli organi delle società quotate | Legge di delegazione europea 2018 |

Tabella di riepilogo

La tabella che segue sintetizza i provvedimenti in corso di approvazione in ambito processuale civilistico, civilistico e processuale penalistico.

 

SOCIETÀ

Argomento

Provvedimento

Assegnato

Già approvato

Prossime fasi

N. atto

Responsabilità amministrativa enti (d.lgs. 231/2001)

Disposizioni in materia di reati contro il patrimonio culturale

Comm. Giustizia Senato

Camera

Approvazione Comm. e Aula Senato

C. 893-A

 

S. 882

Responsabilità amministrativa enti (d.lgs. 231/2001)

 

Incoraggiamento dell’impegno a lungo termine degli azionisti

 

Prospetto per l’offerta pubblica di titoli o l’ammissione alla negoziazione in un mercato regolamentato

Delega al Governo per il recepimento delle direttive europee e l'attuazione di altri atti dell'Unione europea - Legge di delegazione europea 2018 (*)

Comm. Politiche UE Senato

Camera

Approvazione Comm. e Aula Senato

C. 1201-A

 

S. 944

Obblighi di comunicazione dei rapporti tra le imprese produttrici, i soggetti che operano nel settore della salute e le organizzazioni sanitarie

Disposizioni in materia di trasparenza dei rapporti tra le imprese produttrici, i soggetti che operano nel settore della salute e le organizzazioni sanitarie

Comm. Sanità Senato

Camera

Approvazione Comm. e Aula Senato

C. 491-A

 

S. 1201

Società quotate in mercati regolamentati

 

Parità di accesso agli organi di amministrazione e di controllo

Modifiche al testo unico delle disposizioni in materia di intermediazione finanziaria, di cui al decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58, concernenti la parità di accesso agli organi di amministrazione e di controllo delle società quotate in mercati regolamentati (*)

Comm. Finanze Senato

 

Approvazione Comm. e Aula Senato

 

Approvazione Comm. e Aula Camera

S. 1028 e 1095

Organo consultivo nelle società sportive professionistiche

Deleghe al Governo e altre disposizioni in materia di ordinamento sportivo, di professioni sportive nonché di semplificazione

 

Camera

Approvazione Comm. e Aula Senato

C. 1603-bis-A

 

PROCESSO CIVILE

Argomento

Provvedimento

Assegnato

Già approvato

Prossime fasi

N. atto

Ordinanza europea di sequestro conservativo su conti bancari

Delega al Governo per il recepimento delle direttive europee e l'attuazione di altri atti dell'Unione europea - Legge di delegazione europea 2018 (*)

Comm. Politiche UE Senato

Camera

Approvazione Comm. e Aula Senato

C. 1201-A

S. 944

CONTRATTI

Argomento

Provvedimento

Assegnato

Già approvato

Prossime fasi

N. atto

Assicurazione

Modifiche al codice civile, in materia di assicurazioni, al fine di incrementare i livelli di concorrenza e trasparenza dei rapporti contrattuali con i consumatori

Comm. Giustizia Senato

 

Approvazione Comm. e Aula Senato

 

Approvazione Comm. e Aula Camera

S. 856

PROPRIETÀ INTELLETTUALE

Argomento

Provvedimento

Assegnato

Già approvato

Prossime fasi

N. atto

Contrasto della contraffazione e del contrabbando

 

Marchio “100% Made in Italy”

Disposizioni in materia di contrasto della contraffazione e del contrabbando, di tracciabilità e di etichettatura, nonché delega al Governo per l'istituzione del marchio “100% Made in Italy” 

Comm. Giustizia Camera

 

Approvazione Comm. e Aula Camera

 

Approvazione Comm. e Aula Senato

C. 1011

Tutela marchi storici nazionali

 

Fattispecie di decadenza del marchio

 

Disposizioni concernenti la tutela dei marchi storici nazionali di alto valore territoriale

Comm. Att. Produttive

Camera

 

Approvazione Comm. e Aula Camera

 

Approvazione Comm. e Aula Senato

C. 1631, 1689 e 1518

PERSONA E FAMIGLIA

Argomento

Provvedimento

Assegnato

Già approvato

Prossime fasi

N. atto

Affidamento dei figli

 

Separazione

 

Divorzio

Disposizioni in materia di tutela dei minori nell'ambito della famiglia e nei procedimenti di separazione personale dei coniugi

Norme in materia di affido condiviso, mantenimento diretto e garanzia di bigenitorialità

Modifiche al codice civile e al codice di procedura civile in materia di affidamento condiviso dei figli e di mediazione familiare

Comm. Giustizia Senato

 

Approvazione Comm. e Aula Senato

 

Approvazione Comm. e Aula Camera

S. 45, 735, 768, 118, 282

Assegno a seguito di scioglimento del matrimonio o dell'unione civile

Modifiche all'articolo 5 della legge 1o dicembre 1970, n. 898, in materia di assegno spettante a seguito di scioglimento del matrimonio o dell'unione civile (*)

Comm. Giustizia Senato

Camera

Approvazione Comm. e Aula Senato

C. 506

 

S. 1293 e S. 167

Cittadinanza

Modifiche alla legge 5 febbraio 1992, n. 91, recante nuove norme sulla cittadinanza

Comm. Affari Costituzionali Camera

 

Approvazione Comm. e Aula Camera

 

Approvazione Comm. e Aula Senato

C. 105

PROCEDURA PENALE

Argomento

Provvedimento

Assegnato

Già approvato

Prossime fasi

N. atto

Tutele processuali delle vittime di reati di violenza sessuale e domestica

 

Matrimoni forzati

Modifiche al codice penale, al codice di procedura penale e altre disposizioni in materia di tutela delle vittime di violenza domestica e di genere

Comm. Giustizia Senato

Camera

Approvazione Comm. e Aula Senato

 

C. 1455-A

 

S.1200 229, 295, 335, 548, 174 e 662 congiunto con S. 174 e 662

Giustizia telematica

Disposizioni in materia di giustizia telematica

Comm. Giustizia Senato

 

Approvazione Comm. e Aula Senato

 

Approvazione Comm. e Aula Camera

S. 552

Procedimento di ingiunzione semplificato

Modifiche al procedimento monitorio ed esecutivo per la effettiva realizzazione del credito (*)

Comm. Giustizia Senato

 

Approvazione Comm. e Aula Senato

 

Approvazione Comm. e Aula Camera

S. 755

Liti temerarie

Disposizioni in materia di lite temeraria

Comm. Giustizia Senato

 

Approvazione Comm. e Aula

Senato

 

Approvazione Comm. e Aula Camera

S. 835

 

S. 812

Riparazione per ingiusta detenzione

Modifiche agli articoli 314 e 315 c.p.p., in materia di riparazione per ingiusta detenzione ai fini della valutazione disciplinare dei magistrati (*)

Assemblea

Camera

 

Approvazione Aula Camera

 

Approvazione Comm. e Aula Senato

C. 1206-A

Esercizio dell’azione penale

Disposizioni per l'individuazione delle priorità di esercizio dell'azione penale

Comm. Aff. Cost. Senato

 

Approvazione Comm. e Aula Senato

 

Approvazione Comm. e Aula Camera

S. 388

Competenza per le indagini preliminari

Conversione in legge del decreto legge 14 giugno 2019 n. 53, recante disposizioni urgenti in materia di ordine e sicurezza pubblica (*)

Comm. Affari Costituzionali e Giustizia

 

Assemblea Camera

 

Approvazione Aula Camera

 

Approvazione Comm. e Aula Senato

C. 1913

Diritto alla riparazione per ingiusta detenzione: modifiche al codice di procedura penale

L'Assemblea della Camera ha respinto la proposta di legge “Modifiche agli articoli 314 e 315 del codice di procedura penale, in materia di riparazione per ingiusta detenzione ai fini della valutazione disciplinare dei magistrati” (A.C. 1206-A) come modificata nel corso dell’esame in aula.

Competenza per le indagini preliminari: modifiche al codice di procedura penale

Le Commissioni Affari Costituzionali e Giustizia della Camera hanno proseguito l’esame del disegno di legge di conversione del DL 14 giugno 2019 n. 53, recante disposizioni urgenti in materia di ordine e sicurezza pubblica (C. 1913) con lo svolgimento di audizioni informali.

Disciplina per la determinazione dell’assegno divorzile

Dopo l'avvio della discussione congiunta, in sede redigente, la Commissione Giustizia del Senato ha avviato l'esame congiunto in sede referente dei provvedimenti  “Modifiche alla legge 1° dicembre 1970, n. 898, in materia di assegno spettante a seguito di scioglimento del matrimonio o dell'unione civile”, approvato dalla Camera dei deputati (S. 1293) e “Modifiche all'articolo 5 della legge 1° dicembre 1970, n. 898, in materia di assegno spettante a seguito di scioglimento del matrimonio o dell'unione civile” (S. 167), che  apportano ambedue modifiche alla legge sul divorzio, intervenendo in particolare, sulla disciplina relativa alla determinazione dell'assegno divorzile.

I disegni di legge:

1) modificano la norma relativa al procedimento contenzioso di divorzio stabilendo che, su richiesta di parte, il presidente può riservarsi di riferire immediatamente al collegio per la pronuncia della sentenza non definitiva relativa allo scioglimento o alla cessazione degli effetti civili del matrimonio. È confermata la impugnabilità di tale sentenza non definitiva con appello immediato (art. 1 c. 1 ddl 1293 che modifica l’art. 4 L. 898/70 abrogando il comma 12 e integrando il comma 8). Attualmente la norma stabilisce che all’udienza di trattazione nel caso in cui il processo debba continuare per la determinazione dell'assegno, il tribunale emetta sentenza non definitiva relativa allo scioglimento o alla cessazione degli effetti civili del matrimonio;

2) stabiliscono che, con la sentenza di divorzio, il tribunale può disporre a carico di un coniuge l'obbligo di versare all'altro un assegno. L’assegno deve essere determinato tenendo conto: i) della durata del matrimonio; ii) delle condizioni personali ed economiche in cui i coniugi vengono a trovarsi a seguito della fine del matrimonio;  iii) dell'età e dello stato di salute del soggetto richiedente; iv) del contributo personale ed economico dato da ciascuno alla formazione del patrimonio di ciascuno e di quello comune; v) del patrimonio e del reddito netto di entrambi; vi)  della ridotta capacità reddituale dovuta a ragioni oggettive, anche in considerazione della mancanza di un'adeguata formazione professionale o di esperienza lavorativa, quale conseguenza dell'adempimento dei doveri coniugali nel corso della vita matrimoniale; vii) dell'impegno di cura di figli comuni minori, disabili o comunque non economicamente indipendenti.

Ove la ridotta capacità di produrre reddito da parte del coniuge richiedente sia momentanea, il tribunale può attribuire l'assegno anche solo per un determinato periodo.

L'assegno non è dovuto in caso di nuovo matrimonio, nuova unione civile o "stabile convivenza" del richiedente. Il diritto all'assegno non rivive a seguito della cessazione del nuovo vincolo o del nuovo rapporto di convivenza (art. 2 ddl S. 1293 e art. 1 ddl S. 167 che intervengono sull'art. 5 L. 898/70);

3) confermano l'applicazione delle nuove disposizioni sull'assegno di divorzio anche allo scioglimento delle unioni civili (art. 2 c. 3 ddl S. 1293);

4) stabiliscono che i nuovi presupposti e criteri per il riconoscimento dell'assegno di divorzio si applicano anche ai procedimenti per lo scioglimento o la cessazione degli effetti civili del matrimonio in corso (art. 3 ddl S. 1293 e 2 ddl S. 167).

Disposizioni in materia di lite temeraria

La Commissione Giustizia del Senato ha acquisito in sede referente l'attività finora svolta in sede redigente, del disegno di legge “Disposizioni in materia di lite temeraria” (S. 835), avviandone l'esame in sede referente con l’intervento del relatore. Nel corso dell’esame si è osservato che il provvedimento presenta notevoli affinità con il disegno di legge “Modifiche alla legge 8 febbraio 1948, n. 47, al codice penale, al codice di procedura penale, al codice di procedura civile e al codice civile, in materia di diffamazione, di diffamazione con il mezzo della stampa o con altro mezzo di diffusione, di ingiuria e di condanna del querelante nonché di segreto professionale, e disposizioni a tutela del soggetto diffamato” (S. 812).

Il seguito dell'esame congiunto è stato rinviato.

Procedimento monitorio abbreviato

La Commissione Giustizia del Senato ha deciso la rimessione in Aula del disegno di legge “Modifiche al procedimento monitorio ed esecutivo per la effettiva realizzazione del credito”, dalla sede redigente, e ne ha avviato l'esame in sede referente (S. 755). Il seguito dell’esame è stato rinviato.

Parità di genere per l'accesso agli organi delle società quotate

La Commissione Finanze del Senato ha proseguito l'esame, in sede redigente, dei disegni di legge “Modifiche al testo unico delle disposizioni in materia di intermediazione finanziaria, di cui al decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58, per l'equilibrio tra i generi negli organi delle società quotate” (S. 1028 e S. 1095).

Il seguito dell’esame è stato rinviato.

Legge di delegazione europea 2018

La Commissione Politiche UE ha proseguito l'esame, in sede referente, del ddl S. 944 di delega al Governo per il recepimento delle direttive europee e l'attuazione di altri atti dell'Unione europea.

Il seguito dell’esame è stato rinviato.

Leggi dopo