News

Scissione e obbligo di menzione della perizia di stima

26 Settembre 2019 |

Massima Consiglio Notarile Milano n. 182/2019

Scissione: documenti informativi (relazione degli amministratori, relazione degli esperti, situazione patrimoniale)

La legge prevede in generale che, quando la scissione si realizza mediante aumento di capitale con conferimento di beni in natura o di crediti, la relazione illustrativa degli amministratori deve menzionare (art. 2506 ter c. 2 c.c.):

- l’elaborazione della perizia di stima (ai sensi dell’art. 2343 c.c.);

- il registro delle imprese presso il quale tale perizia di stima è depositata.

 

La massima notarile precisa che, quando i soci all’unanimità esonerano l’organo amministrativo dalla redazione della sua relazione illustrativa:  

- la menzione della perizia di stima è effettuata nel progetto di scissione;

- l’obbligo di indicare il registro delle imprese è assolto indicando il registro presso il quale sarà depositata la decisione di scissione con allegata la perizia di stima.

 

I notai precisano inoltre che l’obbligo di menzione è applicabile solo ai casi di scissione a favore di una società per azioni.

 

Leggi dopo