Quesiti Operativi

L’aumento del capitale sociale nelle società per azioni

 

Una società per azioni si trova in condizioni di scarsa liquidità. L’assemblea straordinaria aveva in precedenza già deliberato un aumento di capitale a pagamento, senza soprapprezzo, sottoscritto dai soci e liberato per il 25% del relativo valore nominale. Si profila, ora, l’offerta di un finanziatore, interessato ad entrare nella compagine sociale con un importante conferimento di danaro. Il finanziatore avrebbe posto come condizione che l’operazione venga deliberata al più presto. Poiché i soci non hanno le disponibilità per completare i conferimenti dovuti a liberazione dei primo aumento sottoscritto, ci si chiede come possa essere strutturata la delibera perché sia rispettato il disposto dell’art. 2438 c.c.

Leggi dopo