Quesiti Operativi

La gestione di una farmacia conferita in una società di capitali

 

Alcuni farmacisti intendono conferire le loro aziende in una S.r.l. di nuova costituzione. E' possibile prevedere nell'atto costitutivo che la società sia retta da un consiglio di amministrazione nominato dall'assemblea e nel contempo attribuire a ciascun socio conferente, quale "particolare diritto" ex art. 2468 c.c., il diritto di amministrare in (sostanziale) autonomia la farmacia conferita, pur non essendo questi (salvo nomina da parte dell'assemblea) membri del consiglio di amministrazione?

Leggi dopo