Bussola

Finanziamenti e apporti spontanei dei soci

Sommario

Introduzione | La nozione di finanziamento | I presupposti soggettivi ed oggettivi | La sorte del finanziamento | Profili fallimentari | Finanziamenti dei soci ed impresa in crisi | Riferimenti |

 

L’art. 2467 c.c. in tema di s.r.l. - disposizione espressamente richiamata dall’art. 2497-quinquies c.c. per i finanziamenti nell’attività di direzione e coordinamento (da ultimo si segnala la recente pronuncia del Tribunale di Torino che ha ritenuto che “l'articolo 2497-quinquies c.c., in tema di postergazione ex articolo 2467 c.c. del rimborso dei finanziamenti effettuati a favore della società da chi esercita attività di direzione e coordinamento, si riferisce all'ipotesi dei finanziamenti effettuati dalla capogruppo o dalle società ad essa sottoposte (le cosiddette società "sorelle"), a favore di società del gruppo e non è applicabile al rimborso dei finanziamenti effettuati a favore di soggetti che siano soci indiretti e non sia individuabile un rapporto diretto di direzione e coordinamento tra le parti”, Trib. Torino, 16 febbraio 2015) – si compone di due commi il primo dei quali contiene una regola di diritto sostanziale e una di diritto fallimentare mentre al secondo comma viene delineata la fattispecie oggetto di disciplina (Papini, Sub artt. 2466-2467, in Cagnasso, Mambriani, Codice della società a responsabilità limitata, Roma, 2015, 249; Cagnasso, La società a responsabilità limitata, in Cottino (diretto da), Trattato di diritto commerciale, V, Padova, 2007; Balp, ...

Leggi dopo