Bussola

Patrimonio netto

22 Settembre 2016 |

Sommario

Inquadramento | Definizione | Quote “ideali” di Patrimonio Netto | Capitale sociale | Riserva da sovrapprezzo delle azioni | Riserve di rivalutazione | Riserva legale e riserve statutarie | Altre riserve distintamente indicate | Riserva da operazioni di copertura dei flussi finanziari attesi | Utili (Perdite) portati a nuovo | Utile (Perdita) dell’Esercizio | Riserva negativa per azioni proprie in portafoglio | Riferimenti |

 

 Il patrimonio netto rappresenta l’ammontare dei mezzi propri dell’azienda messi a disposizione dall’imprenditore o dai soci per il conseguimento dell’oggetto sociale. In altri termini esso è la risultante della differenza tra le attività e le passività patrimoniali ossia quei mezzi finanziari che l’imprenditore/socio investe in azienda per conseguire l’oggetto sociale e far fronte ai rischi d’impresa. Nell’ambito delle società di capitali (es: SPA e SRL) esso rappresenta la sola garanzia che la società offre ai propri creditori. In fase di costituzione dell’azienda esso esprime il solo valore degli apporti e dei versamenti in denaro, eseguiti dall’imprenditore/soci a seguito della sottoscrizione del capitale. Nel corso della vita aziendale può subire variazioni in aumento o in diminuzione per effetto dell’utile/perdita d’esercizio, a seguito di variazioni di capitale, per via di rivalutazioni ed altri eventi ancora.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >