Individuazione del campione di vigilanza 2015

20 Ottobre 2015 | Consob | di Alberto Gafforio

Consob

Società di capitali

La Consob, con delibera 19297 del 5.08.2015, ha determinato i parametri rappresentativi del rischio ai fini dell'individuazione per il 2015 del campione di società da assoggettare al controllo sulle informazioni finanziarie diffuse al pubblico dalle società quotate.

Leggi dopo

L’arbitrato societario secondo Assonime

19 Ottobre 2015 | Assonime | di La Redazione

Arbitrato societario

La tematica della giustizia per le imprese è da sempre seguita con attenzione da Assonime che approfondisce i problemi e le prospettive applicative dell’arbitrato societario con la pubblicazione del Quaderno di studi n. 9 che raccoglie alcuni contributi presentati ad un seminario tenutosi a Roma nel novembre 2013.

Leggi dopo

Azioni a voto plurimo, maggiorato, scalare e scaglionato

13 Ottobre 2015 | Assonime | di Martina Masciullo

Azioni a voto plurimo e maggiorato

La Circolare Assonime, n. 10 del 7 aprile 2015, descrive alcune delle novità introdotte dal D.L. 24 giugno 2014, n. 91 (c.d. “Decreto competitività”, convertito in L. 11 agosto 2014, n. 116).

Leggi dopo

Vendita o riscatto di partecipazioni sociali

08 Ottobre 2015 | Massime e Studi notarili | di Federico Cornaggia

Categorie speciali di azioni

La Massima 126 del Consiglio Notarile di Milano afferma la liceità di clausole statutarie che prevedano, anche all'esito dell'esercizio di diritti di covendita o di riscatto, che nella s.p.a. e nella s.r.l. il corrispettivo complessivamente corrisposto sia ripartito in modo non proporzionale alla partecipazione detenuta dagli alienanti.

Leggi dopo

Determinazione del valore delle azioni in caso di recesso

02 Ottobre 2015 | Assonime

Assonime

Società di capitali

Con la circolare n. 17 del 29 maggio 2015, Assonime illustra le modifiche introdotte con il d.l. n. 91/2014 in merito alla disciplina dei criteri di liquidazione per le società quotate. Le modifiche più rilevanti consistono nell’eliminazione del riferimento all’utilizzo esclusivo della media aritmetica dei prezzi di chiusura e la possibilità di determinare del valore della liquidazione delle azioni facendo riferimento ai criteri previsti per le società non quotate.

Leggi dopo

Linee guida Esma sugli strumenti finanziari derivati su merci

01 Ottobre 2015 | Consob | di Alberto Gafforio

Derivati

La Commissione ha notificato all'European Securities and Markets Authority (Esma), autorità europea di regolamentazione dei mercati finanziari, l'intenzione di conformarsi alle linee guida sull'applicazione delle definizioni di cui alle sezioni C6 e C7 dell'Allegato I della Direttiva 2004/39/Ec.

Leggi dopo

Modifiche delle istruzioni al regolamento di Borsa Italiana

28 Settembre 2015 | Consob | di Alberto Gafforio

Borsa Italiana

Intermediari finanziari

La Consob, con decisione del 15 luglio 2015, ha espresso il proprio assenso ad alcune modifiche alle Istruzioni al Regolamento dei mercati organizzati e gestiti da Borsa Italiana S.p.a.

Leggi dopo

Distribuzione e collocamento di prodotti finanziari complessi

21 Settembre 2015 | Consob | di Alberto Gafforio

Comunicazione Consob

Intermediari finanziari

Dall’1 luglio 2015 tutti gli intermediari nazionali ed esteri operanti in Italia devono tener conto della comunicazione Consob 0097996 del 22 dicembre 2014 in materia di distribuzione e collocamento di prodotti finanziari complessi presso la clientela al dettaglio.

Leggi dopo

Modifiche al Regolamento dei mercati gestiti da Borsa Italiana

10 Settembre 2015 | Consob | di Alberto Gafforio

Intermediari finanziari

La Consob, con delibera 19319 del 26 agosto 2015, ha approvato delle modifiche al Regolamento dei mercati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Spa.

Leggi dopo

Richiamo sulla distribuzione di fondi esteri ed estero-vestiti

09 Settembre 2015 | Consob | di Alberto Gafforio

Comunicazione Consob

Intermediari finanziari

La Consob, con comunicazione 0055927 del 10 luglio 2015, ha richiamato l’attenzione degli intermediari distributori di fondi esteri ed estero-vestiti, sul fatto che la selezione dei prodotti da offrire alla clientela non può fondarsi su valutazioni di mero vantaggio economico per l'intermediario ma deve essere rivolta a soddisfare gli interessi dei clienti serviti.

Leggi dopo

Pagine