Focus

Focus su Finanziamenti e apporti spontanei dei soci

La postergazione del finanziamento soci come norma di sistema

28 Settembre 2018 | di Marco Pistis

Finanziamenti e apporti spontanei dei soci

Le esigenze finanziarie della società, come noto, possono essere colmate dai suoi soci o da terzi. Da tale assunto nasce la dicotomia, rilevante negli studi economici e giuridici, di capitali propri e capitali di terzi.

Leggi dopo

Postergazione e prededuzione dei finanziamenti dei soci

03 Aprile 2014 | di Daniele Fico

Finanziamenti e apporti spontanei dei soci

La regola della postergazione dei finanziamenti dei soci sancita dall’art. 2467 c.c. trova una deroga per i prestiti erogati in esecuzione o in funzione della procedura di concordato preventivo, relativamente ai quali, cioè ai crediti sorti per effetto dei medesimi, l’art. 182-quater, comma 3, l. fall., riconosce, seppur limitatamente all’ottanta percento del loro ammontare, la prededuzione ai sensi e per gli effetti dell’art. 111 l. fall. L’autore, dopo aver esaminato la disciplina dei finanziamenti soci prevista dal diritto societario, si sofferma sul principio di prededucibilità di tali finanziamenti sancito dall’art. 182-quater l. fall. in deroga all’art. 2467 c.c.

Leggi dopo