News

News

Società cancellata e principio di stabilizzazione processuale del soggetto estinto nella fase di impugnazione

31 Marzo 2015 | di La Redazione

Cass. Civ.

Estinzione delle società di capitali

La cancellazione dal Registro delle imprese comporta l’estinzione della società, ai sensi dell’art. 2495 c.c., con conseguente interruzione del processo di cui essa sia parte. Ma se l’evento interruttivo non dichiarato, il processo continua tra le parti originarie e il difensore della società estinta può proporre impugnazione, purchè munito di una valida procura alle liti per quel grado di giudizio.

Leggi dopo

Dal Tribunale via libera al piano per salvare l’Unità

26 Marzo 2015 | di La Redazione

Tribunale di Roma

Concordato preventivo

Il Tribunale di Roma, con decreto del 24 marzo, ha dichiarato aperta la procedura di concordato preventivo della Nuova Iniziativa Editoriale, società che editava il quotidiano l’Unità fino alla sospensione delle pubblicazioni nell’agosto 2014.

Leggi dopo

IFRS 11: esclusa la rilevanza fiscale del consolidamento proporzionale

19 Marzo 2015 | di La Redazione

Agenzia delle Entrate

Principi contabili

L'Agenzia delle Entrate, con la Risoluzione n. 29/E di ieri, ha chiarito che, per i soggetti IAS adopter che pongono in essere joint operations, la rilevanza fiscale del consolidamento proporzionale imposto dall’IFRS 11 va esclusa, dovendosi invece ritenere fiscalmente rilevante la partecipazione detenuta nella società veicolo.

Leggi dopo

Concorre nel reato chi cede le proprie quote insieme alle altrui pignorate

19 Marzo 2015 | di La Redazione

Cass. Pen.

Quote di srl: emissione e circolazione

La Cassazione, con la sentenza n. 11302/2015, annulla la pronuncia di assoluzione della socia che vendeva la propria quota (non soggetta a pignoramento) in un unico atto insieme a quella pignorata di altro socio. Non è escluso il suo concorso criminoso.

Leggi dopo

Il curatore non può opporsi al sequestro disposto nell’ambito dell’accertamento della responsabilità dell’ente da reato

19 Marzo 2015 | di La Redazione

Cass. Pen.

Confische

Il curatore fallimentare non ha la legittimazione a proporre impugnazione contro il provvedimento di sequestro disposto nell’ambito della procedura di accertamento della responsabilità dell’ente da reato, ai sensi dell’art. 19, d.lgs. n. 231/2001.

Leggi dopo

Revocati i pagamenti dell’amministratore che nutriva vane speranze di risollevamento

18 Marzo 2015 | di La Redazione

Cass. Civ.

Fallimento

La Cassazione con l’ordinanza n. 5150/2015, conferma l’inefficacia dei pagamenti ricevuti dal consigliere d’amministrazione della società fallita. La sua speranza di risollevare l’impresa non esclude la scientia decoctionis, la consapevolezza del dissesto.

Leggi dopo

Il nuovo OIC 9 sotto la lente della Fondazione Nazionale Commercialisti

16 Marzo 2015 | di La Redazione

Fondazione Nazionale Commercialisti

Principi contabili

La FNC analizza i riflessi applicativi del Principio sulle svalutazioni per perdite durevoli di valore delle immobilizzazioni materiali e immateriali. L’OIC 9, nel definire un percorso logico - concettuale di misurazione delle eventuali riduzioni durevoli di valore delle immobilizzazioni finanziarie, è senza dubbio uno dei documenti più innovativi tra quelli oggetto di revisione da parte dell’Organismo italiano di contabilità.

Leggi dopo

Split payment, in forse l'esclusione di associazioni e società sportive dilettantistiche

13 Marzo 2015 | di La Redazione

Associazioni non riconosciute

Il vice ministro dell'Economia Casero ha annunciato che l'Agenzia delle Entrate sta approfondendo la corretta interpretazione della disciplina sullo split payment, anche riguardo all'esclusione delle operazioni rese da fornitori che applicano regimi speciali - come quello agevolato accordato alle associazioni e alle società sportive dilettantistiche - che prevedono l'addebito dell'imposta in fattura, ma sono caratterizzati da un meccanismo forfetario di determinazione della detrazione spettante.

Leggi dopo

Cartiere e frodi fiscali, non si può escludere l’autonoma finalità di pregiudicare le ragioni dei creditori

11 Marzo 2015 | di La Redazione

Cass. Pen.

Fallimento

L’uso di società cartiere da parte dell’imputata e le frodi fiscali poste in essere rendono «irragionevole» escludere che essa abbia avuto anche l’ autonoma finalità di pregiudicare le ragioni dei creditori.

Leggi dopo

In consultazione le norme di comportamento del collegio sindacale per le società non quotate: più poteri contro la crisi

10 Marzo 2015 | di La Redazione

Collegio sindacale di s.p.a.: funzionamento

Il Consiglio Nazionale dei dottori commercialisti ed esperti contabili ha pubblicato sul proprio sito la bozza delle nuove norme di comportamento del collegio sindacale per le società non quotate, che resterà in consultazione fino al 21 aprile.

Leggi dopo

Pagine